Sistemi Galileiani

 

Il sistema galileiano è costituito da una lente negativa posteriore ed una positiva anteriore, separate da una distanza che rimane fissa. Storicamente nasce come sistema per l’osservazione all’infinito. Tuttavia, poiché il campo è tubolare, il galileiano non può essere utilizzato per deambulare (infatti viene utilizzato principalmente in casa).

Schema ottico del telescopio galileiano

Il sistema galileiano è privo di aberrazioni e distorsioni e, dunque, la qualità dell’immagine risulta molto buona.

 

ITEX propone quattro tipologie di sistemi galileiani:

Tipologie di Sistemi Galileiani Ingrandimeti Fuoco Variabile Lontano / Vicino
Galileiani Tradizionali 1.8x, 2.1x, 2.5x e 2.7x No Lontano
Focus (a fuoco variabile) 1.8x e 1.9x Si Lontano
Macro (per vicino) 2x, 3x, 4x, 5x e 6x No Vicino
Fonda Micro (ideati dal Dott. Jurilli) 8x, 10x, 15x e 20x No Vicino

 

Galileiani Focus

Itex dispone di innovativi sistemi galileiani a fuoco variabile (da 80 cm all'infinito) con un potere ingrandente di 1.8x ed 1.9x (entrambi con 24° di campo).

Tale focalizzazione viene ottenuta variando la distanza tra le due lenti. Inoltre, il Focus 1.8x è compatibile con le normali Reading Cups.

Galileiani Macro

Itex dispone di sistemi galileiani a fuoco fisso per vicino, con ingrandimenti da 2x a 6x. A differenza degli aplanatici, i Macro Reader offrono un campo visivo del 33% più ampio ed una messa a fuoco meno costrittiva. L’oculare del Macro Reader risulta però più piccolo del diametro di un aplanatico e dunque non adatto a tutte le patologie.

Fonda Micro

Per molti ipovedenti mantenere la distanza focale corretta risulta essere una difficoltà. Il Dott. Jurilli ha raccolto questo suggerimento ideando Fonda Micro. Fonda Micro garantisce una messa a fuoco costante grazie ad un distanziatore, permettendo una visione monoculare stabile per una lettura agevolata e regolare.

ITEX di Marco Gregnanin - Numero Verde: 800 596 336 - Tel.: 06 / 50 53 318 - Email: helpdesk chiocciola itex punto info - © 2015